Crea sito

You are reading the archives for agosto 2017.

Dono del defibrillatore… Al raduno claun di Verbania

1 marzo 2008

Consegna del Defibrillatore da parte dell’Associazione

LE NOTE DEL SORRISO

 TAPPATA-DOPPIOMALTO-KLICCO-FONTINA
TONTOM-SCIAPO’-PIMPA-MORFEA

http://picasaweb.google.it/Moledelsorriso/Raduno
http://picasaweb.google.it/mtmaty63/MoleNoteMarameo
http://picasaweb.google.com/ecceterina/FotineRadunoClauniniSorriso2008
http://picasaweb.google.it/LaMukki/1RAdunoMoleNoteMarameo
http://www.vcoazzurratv.info/index.php?option=com_content&task=view&id=13985
http://picasaweb.google.com/FlaneClaun/RadunoClauniVerbaniaMarzo08

http://picasaweb.google.com/109286953839829834344/RADUNOVERBANIAVOLANELCUOREConIFRATELLIMAGGIORI?gsessionid=RkIC0S3bz5xau1kX9G_mjg

 

I Pagliacci del Cuore…

04 settembre 2007

 

I Pagliacci del Cuore

Sono claun volontari che collaborano con il Dr Allegria

che credono amorevolmente nel piacere di donare

e di donarsi gratuitamente… Sono coloro che mettono a disposizione il loro tempo,

il loro sorriso, la loro semplicità .

Sono i  claun che indossando un naso rosso ed un abito colorato,

 indossando gioia nel cuore e dolcezza nelle tasche

 occupano il loro tempo libero per offrirsi  agli altri….

I pagliacci del cuore non sono uniti in una associazione ma sono uniti dalla voglia di giocare,

dalla voglia di ridere,

dalla voglia di stare bene  per far star bene.

Sono claun che per gioco e per amore, e non per professione,

credono nel valore del sorriso e nell’importanza di offrirlo agli altri.

Sono ragazzi e ragazze che vedono nella vita una possibilità in piu’…

quella di divertire divertendosi!!

…E come bambini riscoprono la gioia dell’Amicizia!

 

Ninna Nanna del Claun Dottore…

martedì, 31 luglio 2007


NINNA NANNA DEL CLAUN DOTTORE

 di Fucili-Pezzotta(Margherito)

Ma che giorno questo giorno sarà stanco il mio cesiro,

se ti guardi tutt’intorno troverai un bel sorriso.

Dolce sonno mio cesiro in questa notte un po’ fatata

la magia di un bel fachiro porta agli angeli dorata.

Ninna nanna piccolo fiore tra le braccia della mamma

ascolta il canto del claun dottore, tra le nuvole di panna

ninna nanna piccolo cuore sogni dolci pieni d’amore.

Ninna nanna piccolo cuore sogni dolci pieni d’amore.

Buon riposo mia cesira guarda il naso del dottore

che qui intorno a te si aggira gioca e porta tanto ed amore.

Domattina le farfalle ti verranno a risvegliare

ma per ora queste bolle ti faranno addormentare.

Ninna nanna piccolo fiore tra le braccia della mamma

ascolta il canto del claun dottore, tra le nuvole di panna

ninna nanna piccolo cuore  sogni dolci pieni d’amore

ninna nanna piccolo cuore sogni dolci pieni d’amore.

Quando il sonno arriverà gli dirò di fare piano

qui la mamma resterà per tenerti forte la mano.

Tra le nuvole dei sogni cercherai  un prato fiorito

e tra tanti bei colori troverai Margherito.

Ninna nanna piccolo fiore tra le braccia della mamma

ascolta il canto del claun dottore, tra le nuvole di panna

ninna nanna piccolo cuore sogni dolci pieni d’amore

ninna nanna piccolo cuore sogni dolci pieni d’amore.

Ninna nanna piccolo fiore tra le braccia della mamma

ascolta il canto del claun dottore, tra le nuvole di panna

ninna nanna piccolo cuore  sogni dolci pieni d’amore

ninna nanna piccolo cuore sogni dolci pieni d’amore.

§ S §

COPERTINA CD DI MARGHERITO

 

La Magia serve anche per recuperare le abilità motorie…

l’esperimento

La «magia» serve anche
per recuperare le abilità motorie

I giochi di prestigio stimolano i bambini con disabilità fisiche a fare ogni giorno gli esercizi

MILANO – Ogni giorno i soliti noiosi esercizi di riabilitazione per poter riuscire ad aprire una porta o a vestirsi da soli. I bambini non ne non sono particolarmente felici. Quasi tutti, però, sono attratti dai giochi di prestigio. Se utilizzati a scopo terapeutico possono affinare le loro abilità motorie, secondo un nuovo studio israeliano. Una combinazione insolita ma che può diventare “magica”. Almeno così è accaduto all’Università di Tel Aviv. «I bambini con disturbi motori o emiplegia (una forma di paralisi dovuta a danni nelle zone del cervello che controllano il movimento dei muscoli) devono fare esercizi di routine con le mani e i polsi per recuperare funzioni fondamentali che permettono di aprire una porta, tirare su la lampo o abbottonare la camicia», spiega la dottoressa Dido Green, che ha iniziato la sua ricerca all’ospedale pediatrico «Evelina» di Londra.

RISULTATI – «Avevamo intuito che i “trucchi magici” possono avere effetti sorprendenti nei bambini con problemi motori. Con l’aiuto di prestigiatori professionisti, abbiamo insegnato a 9 bambini giochi di prestigio con palle di spugna, elastici e carte. Ebbene, i piccoli non solo li adorano ma desiderano farli ogni giorno, perché si divertono». Uno stimolo accattivante, dunque, per convincerli a eseguire gli esercizi. I risultati dello studio, che sarà pubblicato a breve su una rivista scientifica di settore, sono significativi: 10 minuti al giorno per 4 – 6 settimane hanno dato ottimi risultati. I movimenti richiesti per imparare i trucchi aiutano non solo a riacquistare le abilità fisiche, ma anche ad aumentare l’autocontrollo. Ma lo studio prosegue: i ricercatori coinvolgeranno un gruppo più consistente di bambini inglesi e israeliani per approfondire i benefici dei giochi di prestigio sullo sviluppo motorio. «Cercheremo di capire attraverso la risonanza magnetica se c’è un impatto a livello neurologico. Una delle cose che misureremo è la “plasticità” del cervello per verificare come cambia l’attività delle diverse aree cerebrali in seguito agli esercizi», dice Green.

IL COMMENTO – «Mai come in un programma di riabilitazione il terapista deve lavorare in stretto rapporto con il paziente, utilizzando tutto ciò che può servire a stimolarlo – afferma David Fletzer, presidente della Simfer, la Società italiana di medicina fisica e riabilitativa -. Gli stimoli devono essere accattivanti: vale per gli adulti e ancor più per i bambini. La riabilitazione israeliana è all’avanguardia, ma anche quella italiana è lungimirante. Da noi sono molto diffuse, per esempio, metodiche di cromoterapia per stimolare e motivare i piccoli pazienti in modo che raggiungano miglioramenti terapeutici».

Maria Giovanna Faiella
30 marzo 2010© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giochi senza frontiere 2017… Cartigliagno VI

CIMG0872 CIMG0895 CIMG0899 CIMG0945 CIMG1116 CIMG1090 CIMG1058 CIMG1011