12 dicembre 2013


Cara Santa Lucia,

siamo bambini un po’ cresciuti e ci chiamiamo:

“I pagliacci del cuore”.

Quando ervamo piccini ti scrivevamo sempre le nostre letterine e quest’anno vorremmo  farlo ancora.

Abbiamo pensato  tanto a cosa chiederti e…

pensando, pensando, abbiamo capito che non si vende quella cosa nei negozi di giocattoli

e credo in nessun negozio.

Abbiamo capito che ciò che vorremmo per Natale è chiuso nel nostro cuore e si chiama:

Amore.

Noi non sappiamo scriverlo e neppure raccontarlo,

ma lo sentiamo tantissimo come un tamburo

che batte forte.

Vorremmo che ogni bimbo,

ogni pagliaccio,

ogni mamma e ogni papà,

ogni uomo grande e piccolo, buono e meno buono,

di ogni colore,

di ogni paese lo ritrovassero nel loro cuore,

perché l’Amore è l’unica arma che non uccide

e non fa male a nessuno.

Vorremmo che ogni bimbo avesse un orsacchiotto,

vorremmo che potesse abbracciare la sua mamma,

bere il latte al mattino con il pane,

imparare un lavoro dal suo papà

e ricordare tutto questo con un sorriso.

Tutto ciò che vorremmo

  è che ogni bimbo potesse vivere

la propria vita di bimbo.

Grazie Santa Lucia

 I Pagliacci del Cuore